Cos' è l' Arteterapia?

L'arteterapia è uno strumento che i terapeuti utilizzano per aiutare i/le pazienti a interpretare, esprimere e risolvere le loro emozioni e i loro pensieri.

Offre un modo non verbale e spesso non invasivo di comunicare ed elaborare le emozioni, aggirando le limitazioni del linguaggio e accedendo a livelli più profondi di consapevolezza.

L'attenzione non è rivolta al prodotto finale o all'abilità artistica, ma piuttosto al processo di creazione e alle intuizioni che ne derivano.

Che sia attraverso la pittura, il disegno o la scultura, lo scopo è quello di permetterci di esternare sentimenti e turbamenti interiori, dandoci una rappresentazione tangibile delle nostre emozioni. Promuove, attraverso l'esperienza della creazione, la sperimentazione di modi più funzionali di relazionarsi con se stessi e con gli altri.


Quali strumenti si utilizzano?
L'arteterapia utilizza le tecniche artistiche, trasformandole in strumenti e attivatori di risorse. Gli strumenti che utilizzo maggiormente sono fotografie e disegni. Utilizzo anche collage, video, plastilina e pittura.


L'arteterapia è adatta al mio problema?
L'arteterapia può essere utile per le persone che affrontano un'ampia gamma di problemi, tra cui traumi, lutti, stress, ansia, depressione, problemi relazionali e problemi di autostima.

Fototerapia & Fotografia Terapeutica

"La fototerapia non è una terapia a sé stante, né una modalità o una scuola di pensiero particolare: è piuttosto un sistema completo di tecniche che si è dimostrato efficace, spesso in casi in cui non si poteva fare nient'altro." (J. Weiser)

Nel mio lavoro uso il termine Fotografia terapeutica per riferirmi alla creazione insieme al cliente di nuove immagini fotografiche all'interno di un processo terapeutico.

Per fototerapia intendo l'uso e la manipolazione di immagini fotografiche esistenti (ad esempio collage, schede di proiezione, album di famiglia) durante una sessione basata sul dialogo.

Attualmente offro fototerapia in sessioni individuali e fotografia terapeutica in gruppi.

Sessioni di Arteterapia di Gruppo

Metodo e Teoria

Sarete voi a definire gli obiettivi, mentre io mi occuperò del processo e dei metodi in un contesto in cui potrete sentirvi sicuri e liberi di esprimervi ed esplorare le vostre emozioni.

La mia formazione in ARTETERAPIA è basata sulla GESTALT il che significa che iniziamo il nostro viaggio da ciò che è PRESENTE nel qui e ora. A volte può essere difficile esprimere a parole pensieri e sentimenti. Attraverso l'arteterapia, vi offro uno spazio sicuro e creativo per esplorare ed esprimere i vostri sentimenti.

Il mio approccio terapeutico è profondamente radicato nei PRINCIPI UMANISTICI. Questa prospettiva costituisce il nucleo del mio lavoro terapeutico, consentendoci di esplorare e normalizzare i luoghi bloccati e al contempo di DEPATOLOGIZZARE i problemi.

    • VI VEDO INTERAMENTE, valorizzando i vostri sentimenti, la vostra mente, il vostro corpo e la vostra anima.
    • Credo nel potere di un SÉ ATTIVO in cui tutte le nostre azioni, sia mentali che fisiche, sono dirette a fornire una STRUTTURA, un SENSO e a soddisfare i nostri BISOGNI DI BASE. Una delle forze motrici fondamentali della nostra vita è il bisogno di auto-realizzazione, una spinta intrinseca a crescere e svilupparsi come individui.


Il mio lavoro terapeutico si basa sulla TEORIA DELL'ATTACCO. Nelle sedute combino elementi della Terapia Focalizzata sulle Emozioni (EFT) e della Terapia dei Sistemi Familiari Interni (IFS).

    • Ci concentriamo sul vostro modo di sentirvi SICURI e di entrare IN CONTATTO con gli altri.
    • Lavoriamo con le EMOZIONI perché sono elementi organizzativi centrali della nostra esperienza; ci dicono di cosa abbiamo bisogno, ci aiutano a creare significato, ci motivano, comunicano con gli altri.
    • Affrontiamo la difficoltà interiore dando voce alle diverse PARTI del sè e capendone il ruolo e le esigenze.
il mio percorso

Sono nata e cresciuta in Italia e il mio viaggio mi ha condotto attraverso varie culture, formando la mia comprensione della diversità e dell'identità.
Ho conseguito una doppia laurea in fotografia e giornalismo e ho lavorato per diversi anni nel campo della produzione artistica e culturale. Nel frattempo ho organizzato workshop di fotografia inclusiva nel Regno Unito, in Germania e in Italia, oltre a progetti di fotografia sociale.

Durante un Master, condotto dallo psicoterapeuta Oliviero Rossi e da altri stimati psicoterapeuti della Gestalt, ho scoperto come la fotografia e gli strumenti artistici possano essere utilizzati a fini terapeutici e di crescita personale. Questa esperienza mi ha portato a conseguire una seconda laurea in psicologia, arricchendo il mio approccio terapeutico con una comprensione più profonda della mente e del comportamento umano.

Spinta dal desiderio di aiutare le persone a creare legami più profondi, mi sono interessata alla teoria dell'attaccamento e ho deciso di formarmi nella Terapia Focalizzata sulle Emozioni (EFT). 

Nel 2022 ho ottenuto la qualifica tedesca di Heilpraktikerin für Psychotherapie (HPP), che mi consente di lavorare come terapeuta in studio privato.

Attingendo al mio background e alle mie esperienze professionali, offro un approccio integrativo, personalizzato in base alle esigenze di ciascun cliente. Il mio studio accoglie calorosamente individui di ogni genere, provenienza e identità.